Questo sito utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienze degli utenti. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori Info

OK

Indici INCOM - Indici Congiunturali CCIAA Metropolitana di Milano-Monza-Brianza-Lodi - Prometeia:     ( xls download scarica tutti gli indici )

Categoria: 440 Metalli non ferrosi     ( xls download scarica questa categoria )

Indice: Semilavorati in rame     ( xls download scarica questo indice )
Nome serie: indicatore congiunturale dei Semilavorati in rame
Descrizione: media ponderata dei prezzi dei prodotti più rilevanti nell'aggregato Semilavorati in rame
Fonte: elaborazione Prometeia su fonte Camera di Commercio Metropolitana di Milano-Monza-Brianza-Lodi
Unità di misura: indice in Euro, base Media 2002 = 100.0
Indice INCOM indice 2002 = 100.0 Var. % rispetto a:
08/2016 1 mese prima 3 mesi prima 6 mesi prima 1 anno prima 3 anni prima 5 anni prima
( 440 - A01 ) Semilavorati in Rame 231,4 -1,1 2,1 6,1 -3,8 -10,1 -23,8
Nota metodologica
L'indice aggregato per ogni categoria è stato derivato come media ponderata degli indici di prezzo delle referenze del listino. I pesi di ogni referenza nella composizione dell'indice sono stati derivati con l'ausilio dell'analisi statistica e con elaborazioni su dati di fonte pubblica e privata (indagini svolte tra gli operatori).
Semilavorati in rame Semilavorati in alluminio Rottami di rame Rottami di alluminio Metalli non ferrosi - riepilogo  
Semilavorati in Rame Semilavorati in alluminio Rottami di rame Rottami di alluminio Metalli non ferrosi  
470 lastra di rame 380 lastra di alluminio 730 spezzoni di cavo 581 fili e cavi 380 lastra di alluminio  
480 tubo di rame 390 barra standard 6060 731 elettrolitico di produzione 591 non legato 390 barra standard 6060  
490 filo di rame cotto su bobine 400 barra standard 6082 740 elettrolitico di recupero 601 di una sola lega da lavorazione plastica 400 barra standard 6082  
495 nastro di rame per lattoneria 410 filo di alluminio 750 da produzione di tubi, nastri, etc 611 da lattine per bevande 410 filo di alluminio  
500 lastra di ottone cotto 420 laminato sottile base 0.007 760 da filo smaltato 621 di o piu' leghe da lavorazione plastica 420 laminato sottile base 0.007  
520 tubo di ottone duro in verghe 421 laminato sottile base 0.02 761 da recupero tubi, nastri, etc 631 in getti 421 laminato sottile base 0.02  
535 barra di ottone in verghe 430 nastro per contenitori 762 da recupero ritagli e filo bruciato 641 da separazione residui non ferrosi frantumati 430 nastro per contenitori  
440 nastro per capsule 770 da recupero tubi, nastri, etc 95% 651 da frantumazione 440 nastro per capsule  
780 da recupero ritagli e fili bruciati 661 trucioli di una sola lega 470 lastra di rame  
790 da recupero fili, lastre 662 trucioli di due o piu' leghe 480 tubo di rame  
800 granulato 99.9% 671 schiumature, colaticci, granelle 490 filo di rame cotto su bobine  
810 granulato 99.8% 672 da radiatori 495 nastro di rame per lattoneria  
820 granulato 98.5% 500 lastra di ottone cotto  
821 schiumature, colaticci e scaglie 520 tubo di ottone duro in verghe  
825 bronzo: binario allo stagno 535 barra di ottone in verghe  
826 bronzo: binario impuro 581 fili e cavi  
827 bronzo: industriale 591 non legato  
828 bronzo: al piombo 601 di una sola lega da lavorazione plastica  
831 bronzo: meccanico - pezzature e torniture 611 da lattine per bevande  
832 bronzo: valvolame pezzature e torniture 621 di o piu' leghe da lavorazione plastica  
861 bronzo: all'alluminio di 1a categoria 631 in getti  
862 bronzo: all'alluminio di 2a categoria 641 da separazione residui non ferrosi frantumati  
871 bronzo: schiumature, granelle e colaticci 651 da frantumazione  
880 ottone: da produzione di semilavorati 63.5% 661 trucioli di una sola lega  
881 ottone: bossoli puliti 662 trucioli di due o piu' leghe  
890 ottone: da produzione di semilavorati 62% 671 schiumature, colaticci, granelle  
891 ottone: bossoletti puliti 672 da radioatori  
900 ottone: da produzione di semilavorati 59.5% 730 spezzoni di cavo  
920 ottone: misto valvole rubinetti 731 elettrolitico di produzione  
930 ottone: vari 95% 740 elettrolitico di recupero  
950 ottone: torniture al piombo 750 da produzione di tubi, nastri, etc  
960 ottone:da barre al piombo 760 da filo smaltato  
970 ottone: schiumature, granelle, colaticci 761 da recupero tubi, nastri, etc  
971 ottone: da barre al piombo 762 da recupero ritagli e filo bruciato  
972 ottone: torniture al piombo 770 da recupero tubi, nastri, etc 95%  
780 da recupero ritagli e fili bruciati  
790 da recupero fili, lastre  
800 granulato 99.9%  
810 granulato 99.8%  
820 granulato 98.5%  
821 schiumature, colaticci e scaglie  
825 bronzo: binario allo stagno  
826 bronzo: binario impuro  
827 bronzo: industriale  
828 bronzo: al piombo  
831 bronzo: meccanico - pezzature e torniture  
832 bronzo: valvolame pezzature e torniture  
861 bronzo: all'alluminio di 1a categoria  
862 bronzo: all'alluminio di 2a categoria  
871 bronzo: schiumature, granelle e colaticci  
880 ottone: da produzione di semilavorati 63.5%  
881 ottone: bossoli puliti  
890 ottone: da produzione di semilavorati 62%  
891 ottone: bossoletti puliti  
900 ottone: da produzione di semilavorati 59.5%  
920 ottone: misto valvole rubinetti  
930 ottone: vari 95%  
950 ottone: torniture al piombo  
960 ottone:da barre al piombo  
970 ottone: schiumature, granelle, colaticci  
971 ottone: da barre al piombo  
972 ottone: torniture al piombo  

Disclaimer

Gli indici INCOM (indicatori congiunturali materie prime) sono costruiti sulla base delle referenze più significative (in termini di peso relativo, di valore segnaletico e/o anticipatore) monitorate nei listini prezzi all'ingrosso della Camera di Commercio di Milano.

Il loro scopo è quello di consentire una lettura statistica, sintetica ed immediata, dello stato della congiuntura nelle varie filiere di trasformazione industriale.

Grazie all'attività delle varie commissioni prezzi (che coinvolgono primari player nazionali attivi ai vari stadi delle filiere), infatti, le rilevazioni camerali di Milano costituiscono un importantissimo set informativo cui attingere per leggere correttamente le dinamiche congiunturali in atto sui mercati delle commodity e dei semilavorati industriali, che, a loro volta, rappresentano un fondamentale leading indicator del ciclo economico.

La selezione ed aggregazione statistica delle varie referenze quotate (effettuata d'intesa con gli operatori di mercato e le loro Associazioni di rappresentanza) connota gli indici INCOM come un nuovo strumento a disposizione degli operatori economici; strumento che valorizza ulteriormente il ruolo istituzionale di Camera di Commercio di Milano a servizio di una sempre maggior correttezza e trasparenza nella rappresentazione dei meccanismi di mercato.

Come tutti gli indici statistici, tuttavia, anche gli indici INCOM non possono essere intesi come rappresentazione esaustiva e perfettamente corrispondente del fenomeno descritto; pertanto, tali indicatori non possono essere considerati "sostitutivi" rispetto ai singoli prezzi riportati nel listino, soprattutto negli utilizzi maggiormente "operativi" (es. scelta di benchmark di riferimento nei contratti aziendali).

Chiudi